Sedie Per Ufficio Senza Ruote

Sedie Per Ufficio Senza Ruote

Roba da grandi narra la storia del reparto pediatrico di un ospedale in cui il magico mondo del cinema irrompe e regala serate indimenticabili ai piccoli pazienti, che vengono proiettati nella scena più famosa di Full Metal Jacket insieme a un sergente/dottore che li sprona ad affrontare le avversità con l’arma più efficace di cui dispone un bambino: il potere dell’immaginazione.

Il corto sarà di supporto alla promozione per la raccolta fondi di Medicinema per l’attivazione di nuove sale cinematografiche negli ospedali e alla loro gestione.

Una produzione One More Pictures con Rai Cinema per Medicinema, prodotto da Manuela Cacciamani e Gennaro Coppola, Roba da grandi è diretto da Rolando Ravello, che ne ha scritto il soggetto e la sceneggiatura con Andrea Cedrola ed è interpretato da Giorgio Panariello e Fiorella Mannoia.

Siamo in uno stanzone militare, con i letti allineati e le pareti bianche, squadrato e regolare. Nulla di anomalo, dunque, se non fosse per un dettaglio non da poco: al posto dei soldati, davanti alle brande, sono allineati dieci bambini tra gli otto e i dodici anni. Stanno sull’attenti, concentrati e in divisa, tutti uguali ma tutti diversi come sono i bambini, ciascuno con un segno che ne racconta la battaglia in corso: uno di loro ha la flebo, un altro è in sedia a rotelle, un altro ancora non ha i capelli. Lo sguardo da duri è invece una caratteristica comune, ma ogni soldato ha bisogno di un sergente che lo sproni a battersi con il coraggio necessario per affrontare la lotta. Ed eccolo, il nostro uomo: Giorgio Panariello, in tenuta militare, con tanto di medaglie appuntate al petto. Da come si muove, attraversando la sala e passando in rassegna i suoi piccoli uomini, richiama alla memoria il durissimo Sergente Hartman di Full Metal Jacket. Anche il suo discorso ricorda il monologo iniziale di quel film indimenticabile, ma nella nostra storia, una storia innanzitutto di bambini, la fantasia regna incontrastata, indirizzando le parole e le azioni come meglio crede. Il Sergente Panariello distribuisce soprannomi; e se hai la flebo diventi Flebo Scatenata, se sei sovrappeso e hai l’orecchino ti trasformi in Soldato Maradona, se sei costretto su una sedia a rotelle sarai il Soldato Formula 1. Allo stesso modo, gli insulti dell’originale Sergente Hartman si trasformano in buffi botta e risposta con i bambini, che rispondono per le rime e in maniera ironica. Il sergente non può che ammettere ogni volta di esagerare, vedendosi costretto ad abbassare i toni, ma sull’energia da infondere ai suoi non retrocede di un passo, ordinando di tener duro: se quei piccoli soldati riusciranno a terminare l’addestramento, è sicuro che saranno dispensatori di vita, temprati per sostenere le battaglie più dure. Il discorso scuote i bambini, che su ordine del Sergente Panariello si esibiscono in una “faccia da guerra”, piena di determinazione e di passione, accompagnata da un urlo prima singolo e poi collettivo da parte di chi quella guerra è pronto a combatterla. Anche il sergente sembra esserne convinto, tanto che invita lo squadrone a uscire allo scoperto, fuori dalla camerata, oltre quella porta che conduce nel mondo… …o meglio, conduce in un mondo magico, perché oltre quella porta c’è una sala cinematografica, dove i bambini avanzano in fila indiana. Sono sempre loro, li riconosciamo, ancora con lo sguardo fiero, da duri, ma in pigiama e ciabattine, illuminati dal grande schermo che trasmette le ultime immagini di un film. Camminano in direzione dell’uscita, avvicinandosi sempre di più alla porta della sala, dove li sta aspettando il Sergente Panariello, adesso in camice da medico. Mentre li osserva con tenerezza e orgoglio, il dottore tiene la porta aperta per farli passare. I bambini sfilano davanti a lui, e si scambiano sguardi d’intesa, pronti all’avventura successiva: un nuovo film da vivere in prima persona, l’indomani sera, quando saranno di nuovo proiettati altrove, come soltanto il cinema ha il potere di fare, mescolando il tempo e trasformando lo spazio. Ed ecco che, al termine di quella proiezione, quella sera, quando arriva il momento di rientrare nelle stanze, lungo la corsia si diffonde magicamente una musica soave, che accompagna l’andare del medico e dei bambini. Un attimo dopo, una voce inconfondibile traduce in versi il messaggio lanciato del sergente all’inizio della storia, e ne amplifica la forza attraverso un potentissimo canto…

anche leggere :  Sedia A Dondolo Con Poggiapiedi

È una regola che cambia tutto l’universo,
Perché chi lotta per qualcosa non sarà mai perso.
E in questa lacrima infinita
C’è tutto il senso della vita.

È la voce di Fiorella Mannoia, che riempie i corridoi del reparto con la sua presenza e con uno dei suoi brani più belli, Combattente, una melodia capace di stringere la mano a quei bambini e di proteggerli durante la notte. Come una coperta calda e avvolgente di note e di parole.

“Medicinema è una Onlus italiana che opera al fine di mettere a disposizione contenuti filmici ai pazienti ospedalieri per farli evadere per qualche ora dalla loro condizione di salute – spiega Manuela Cacciamani, ceo di One More Pictures – e pensiamo che non possa esserci motivo più nobile di questo per produrre un film. La nostra intenzione è che tutti sappiano che sono già moltissimi i pazienti e i loro parenti che hanno potuto usufruire delle sale cinema già esistenti nelle strutture ospedaliere. Grazie alla volontà dei medici, degli infermieri, dei produttori e dei distributori che mettono a disposizione i loro prodotti c’è un planning annuale perfettamente organizzato. Il nostro obiettivo è continuare a promuovere Medicinema, per far sì che possano aumentare gli ospedali con sale cinematografiche interne e mantenere in vita le sale già esistenti. Grazie anche al supporto di Rai Cinema, è già da tempo che perseguiamo questo obiettivo e ritengo che Rolando Ravello sia riuscito a raccontare benissimo i benefici che possono avere i pazienti, soprattutto i piccolissimi, grazie alla magia del grande schermo”. “Siamo orgogliosi di poter annunciare la realizzazione di Roba da grandi che, dopo il cortometraggio L’eroe del 2017, continua la descrizione dell’impegno di Medicinema Ufficio Stampa Désirée Colapietro Petrini – Manuela d’Alessio – Claudia Alì Media Italia Onlus – dichiara la presidente Fulvia Salvi – e del beneficio prodotto nell’impiego della cineterapia a scopo riabilitativo. Grazie al sostegno di One More Pictures e Rai Cinema, possiamo continuare a diffondere l’importanza dell’utilizzo del contenuto filmico come valido strumento di supporto alla medicina tradizionale”.

anche leggere :  Corsi Di Cucina Modena

Piacevole to My sito , con questo periodo di tempo I ‘ ll mostrarti per quanto riguarda keyword. E dopo questo , questo può essere un iniziale grafica

Scrivanie Ragazzi On Line. Scrivanie Per Camerette Arredo Design ...

Scrivanie Ragazzi On Line. Scrivanie Per Camerette Arredo Design …

Image Source: naturalstateark.com

Che dire immagine precedente? sarà che awesome ???. se si pensa forse quindi , i ‘ l m spiegarti a pochi Graphic ancora una volta sotto

Quindi, se vuoi Get tutti questi grande grafica about (Sedie Per Ufficio Senza Ruote), basta cliccare Salva pulsante per salvare questi pics al tuo laptop . Questi sono tutti insieme per Transfer, se si apprezza e si desidera averlo , è sufficiente fare clic su Salva simbolo nella Web , e sarà essere direttamente Saved nel vostro desktop computer Alla fine se vuoi , se vuoi ottenere Unique e il ultima Picture related to (Sedie Per Ufficio Senza Ruote), seguiteci su Google Plus o su Save questo sito , proviamo il nostro migliore per presentarti Regular up-date con tutto nuovo e fresco Shots . Spero che tu amore keeping qui . Per alcuni aggiornamenti e ultime information about (Sedie Per Ufficio Senza Ruote) graphics , si prega gentilmente di seguirci su Tweets, percorso, Instagram e Google Plus, o si contrassegna questa pagina su Bookmark area, proviamo per presentarti up-date periodicamente con All New e Fresh immagini, come ur browsing , e trovare il migliore per voi.

anche leggere :  Tavoli In Rattan Sintetico Offerte

Grazie per la visita il nostro sito Web, articolo sopra (Sedie Per Ufficio Senza Ruote) pubblicato. oggi we ‘ re contento a Declare noi hanno scoperto a very interessante topic da sottolineato, che è (Sedie Per Ufficio Senza Ruote) Alcune persone cercare informazioni su (Sedie Per Ufficio Senza Ruote) e sicuramente uno di essi sei tu, non è vero?

Sedia da scrivania Gaber More C | Webarredoitalia

Sedia da scrivania Gaber More C | Webarredoitalia

Image Source: webarredoitalia.com

sedia ufficio operativa con ruote - Leyform

sedia ufficio operativa con ruote – Leyform

Image Source: leyform.com

Mobili Rebecca - ® Sedia Ufficio Poltrona Gamer Nera Rossa ...

Mobili Rebecca – ® Sedia Ufficio Poltrona Gamer Nera Rossa …

Image Source: eprice.it

Vantaggi e svantaggi di una sedia per scrivania senza ruote: Novità ...

Vantaggi e svantaggi di una sedia per scrivania senza ruote: Novità …

Image Source: sediadaufficio.it

Poltrona ufficio senza ruote Adams front office | San Marco

Poltrona ufficio senza ruote Adams front office | San Marco

Image Source: grupposanmarco.eu

Vantaggi e svantaggi di una sedia per scrivania senza ...

Vantaggi e svantaggi di una sedia per scrivania senza …

Image Source: sediadaufficio.it

Other Collections of Sedie Per Ufficio Senza Ruote

Poltrona ufficio senza ruote Adams front office | San MarcoSedia da scrivania Gaber More C | WebarredoitaliaVantaggi e svantaggi di una sedia per scrivania senza ...Mobili Rebecca   ® Sedia Ufficio Poltrona Gamer Nera Rossa ...Scrivanie Ragazzi On Line. Scrivanie Per Camerette Arredo Design ...sedia ufficio operativa con ruote   LeyformVantaggi e svantaggi di una sedia per scrivania senza ruote: Novità ...
Rankie WordPress Plugin